Quale differenza?

Nel giorno di una tragedia immane si dovrebbe solo stare in silenzio, ma, tralasciando talune, fortunatamente non molte ma sempre troppe, ciniche dichiarazioni, vorrei ribadire a coloro che inneggiano a controlli militari alla frontiera, a metodi militareschi ed a barricate armate ed impenetrabili.
Non ricorderò che l’Italia è stata fino a pochi anni fa un popolo di migranti che si sono diretti verso tutte le parti del mondo, ma gradirei guidarli, con una breve e semplice considerazione, sull’ attualità.
Non credo ci sia troppa differenza tra i poveri profughi africani e la fuga di cervelli che in questi ultimi anni l’Italia sta “subendo”. Il fine ultimo di questo gesto, che in ambedue i casi è rischioso e costa sacrifici (ovviamente su livelli differenti), è quello, sacrosanto, di migliorare la propria condizione verso qualche posto che offra più possibilità e prospettive non presenti nel luogo di nascita. Noi occidentali siamo solamente e senza merito alcuno, stati più fortunati ad avere “condizioni al contorno” più favorevoli, nella maggior parte dei casi correlate alla natura, al clima ed alle risorse.

Prima di arrivare a semplici conclusioni quindi, sarebbe bene ragionare un poco.
L’immigrazione è un tema che va affrontato sicuramente a livello europeo, e la via è quella dell’integrazione che, nel caso italiano, è necessaria al mantenimento di un certo livello demografico. Rammentiamo poi che mentre la popolazione italiana cala quella mondiale aumenta e raggiungerà i 9 miliardi nel giro di pochi anni. A tendere probabilmente saremo noi gli immigrati da integrare e non più gli “integratori” che daranno accoglienza.

03/10/2013
Valentino Angeletti
LinkedIn, Facebook: Valentino Angeletti
Twitter: @Angeletti_Vale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: